mercoledì, agosto 31, 2005

Il passion marketing dei Giochi Sportivi 



Se volete sapere cosa è il passion marketing, continuate a leggere.

Il Sudafrica aveva già tentato di aggiudicarsi i Giochi Olimpici nel 2004 e aveva presentato un piano che aveva impressionato il Comitato Olimpico, tanto è vero che Cape Town è arrivata in finale.

Nella sua autobiografia, Raymond Ackerman che era allora il capo del Comitato Promotore per la candidatura di Cape Town, oltre che il fondatore della catena di supermercati Pick and Pay (di cui ho già scritto), ha spiegato che il Sudafrica aveva tutte carte in regole per poter ospitare le Olimpiadi, ma che conflitti interni all'interno del Comitato Promotore e problemi di comunicazione hanno vanificato gli sforzi.

In Sudafrica il Rugby è lo sport nazionale. Nel 2011, si disputera il Rugby World Cup, ed il Sudafrica sta già lavorando intensamente per ottenerne l'assegnazione. Per il 2007, sarà la Francia a fare da padrone di casa.

Attività di lobbying, di pubbliche relazioni e di comunicazione sono già in essere come si può vedere dal sito . I Paesi che si sono candidati per il 2011 stanno studiando un marketing a tutto campo per dimostrare di avere le carte in regola per ospitare la prestigiosa manifestazione sportiva.

Se ci interessano case history interessanti su strategie di marketing e di comunicazione a 360 gradi, sicuramente possiamo analizzare con attenzione il marketing e la comunicazione dei Comitati Promotori. Basta vedere l'intenso lavoro che ha portato al successo il team di Torino 2006 per i Giochi Invernali.

Seguite con attenzione il passion marketing del Sudafrica per il Rugby World Cup 2011 e vedremo presto, se le strategie in atto avranno successo.

Comunque vadano le cose, noi avremo certamente imparato qualcosa.

0 Comments:

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home

# html> # # # # ... # # # ... # # # # # # Disclaimer: questo blog è ad alto tasso di innovazione, potrebbe destabilizzare la vostra azienda/agenzia