venerdì, novembre 07, 2008

Broadcast e Social Media: quali punti di contatto? 


La rete sta creando nuove forme per la distribuzione dei contenuti, per l'aggregazione delle audience e per lo sviluppo di nuovi format, da cui i broadcaster possono attingere idee e modelli.

Il vero problema sono i modelli di business che i nuovi servizi cosiddetti 2.0 certamente hanno ancora trovato.

I broadcaster dovranno aprirsi, salvaguardando gli asset che ancora detengono.

E' un grosso problema, perché i broadcaster hanno tutto da perdere e poco da guadagnare. Se rimangono così come sono, perderanno ulteriormente pubblico, se cambiano troppo, corrono il rischio di cannibalizzare ulteriormente il loro business attuale.

La grande sfida riguarderà pertanto il lavoro di integrazione tra i "paid media" e gli "earned media".

0 Comments:

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home

# html> # # # # ... # # # ... # # # # # # Disclaimer: questo blog è ad alto tasso di innovazione, potrebbe destabilizzare la vostra azienda/agenzia