martedì, settembre 16, 2008

I segreti di un Grande Creativo 


Non so se qualcuno di voi ricorderà, (anche per averlo letto) lo scandalo che alcuni anni fa ha coinvolto una delle marche più prestigiose al mondo: la Perrier.

Sono state immesse sul mercato per errore alcune bottiglie di acqua minerale che contenevano sostanze nocive, questo ha comportato la necessità di ritirare gli stock avariati, organizzare controlli di qualità molto severi e rassicurare i consumatori.

Perrier ha fatto tutto ciò che doveva fare, attraverso un imponente lavoro di pubbliche relazioni ha cercato di comunicare che tutto sarebbe stato come prima. Non c'erano problemi per la salute, il problema era stato risolto, ma nonostante gli sforzi profusi le vendite non decollavano.

I dirigenti della Perrier hanno deciso di rivolgersi al grande genio della pubblicità Jacques Seguela, a cui hanno affidato il compito di rilanciare la marca attraverso una grande campagna pubblicitaria.

Seguela prima di accettare l'incarico ha posto una condizione, "voglio sapere cosa è realmente successo, qual'è il vero problema" e ha chiesto di organizzare una ricerca per accertare i fatti.

La ricerca ha rivelato che il problema non era quello della qualità, le persone non nutrivano dubbi sulla capacità di Perrier di risolvere il problema, quindi non era il prodotto.
I consumatori si sentivano traditi dalla loro acqua minerale preferita. Come era potuto accadere, come mai il problema non è stato gestito subito, perché si è aspettato che scoppiasse?

Jacques Seguela ha subito compreso che non c'era molto da dire e propose una campagna molto semplice che raffigurava una bottiglia di Perrier da cui usciva una goccia a forma di lacrima.
Sotto l'immagine una sola parola: Pardon!

Aveva ascoltato il mercato, lo aveva fatto con il cuore ed il mercato ha capito ed è tornato ad acquistare la Perrier.

6 Comments:

Anonymous Madama Butterfly said...

Sarei molto curiosa di vedere il visual di quella campagna...che almeno concettualmente non si può che definire perfetta. D'altronde Seguela stava dietro a un personaggio come Mitterand e ha dispensato perle di saggezza comunicativa che oggi si studiano "a scuola".

16/9/08 11:30  
Blogger Maurizio Goetz said...

Non riesco più a trovarla, quindi vado a memoria. Magari mi puoi aiutarla a trovarla sembra non ce ne sia più traccia in rete.

16/9/08 11:53  
Anonymous Daniele said...

Ho trovato questa illustrazione, che si avvicina alla tua descrizione, ma non so se si tratta di quella fatta per la campagna pubblicitaria:
http://www.rogerstewart.co.uk/Resources/perrier.jpg

16/9/08 14:08  
Blogger Maurizio Goetz said...

No Daniele, quella che indichi sembra la parodia di un quadro di Dalì, mentre l'immagine che ho descritto rappresenta una bottiglia di perrier da cui esce una goccia a forma di lacrima.

16/9/08 14:10  
Blogger Daniele Stopponi said...

geniale...è cosi che si lavora! Dire la verità e non cercare di nascondersi dietro un dito!

16/9/08 15:06  
Blogger Baldo said...

l'ho cercata un bel po': piclens sta per farmi vomitare, se qualcuno mi dice adesso che "su internet c'è tutto" finisce in rissa...
Detti questo, quell'uomo è un genio...

17/9/08 02:29  

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home

# html> # # # # ... # # # ... # # # # # # Disclaimer: questo blog è ad alto tasso di innovazione, potrebbe destabilizzare la vostra azienda/agenzia