mercoledì, maggio 21, 2008

Trailer Mashup 



Mi occupo di marketing innovativo, lavoro anche sullo sviluppo di nuovi format per il marketing, ma non li sviluppo. Fino ad ora non ho ancora trovato un'agenzia di comunicazione interessata a collaborare sulla creazione di nuovi format per gli audiovisivi di rete destinati alle aziende.

Per mantenermi informato, analizzo ogni sera una media di circa 120 video sui siti di videosharing. E' veramente difficile star dietro ad un tale trionfo di creatività.

Certo che occorre fare un grande lavoro di selezione, il rapporto tra le idee che possono essere sviluppate e i video insulsi sulla rete è per me di circa di 1/75, visto che per trovare ogni volta un'idea interessante su cui poter lavorare devo visionare almeno 75 video.

Occorre dire che rispetto a soli sei mesi fa, si è allargato il numero di persone che mettono in rete i propri video e quindi gli stimoli creativi sono davvero molti.

In rete, più che in televisione, le nuove idee hanno un tasso di decadimento più elevato anche se il ciclo di vita di un prodotto video è più ampio, basta osservare quanto i top video proposti su You Yube oltre due anni fa abbiamo ancora un loro pubblico che si mantiene.

La cosa più difficile da fare è la trasformazione di una proposta creativa in format serializzabili inseriti in contesti specifici come quelli aziendali, ma se si ha la pazienza di osservare con sufficiente attenzione l'upload di nuovi contenuti generati dagli utenti, ci si accorgerà che si stanno già sviluppando generi specifici.

Gli utenti fruitori di servizi di video sharing sono alla ricerca di contenuti e non solo spot pubblicitari, per questo c'è così bisogno di un lavoro sui linguaggi, ma è un lavoro che richiede competenze diverse e transdisciplinari (sono consapevole che la mia analisi non possa che essere parziale, perché tiene in conto solo alcuni aspetti). E' infatti necessario un lavoro di analisi creativa, che non può prescindere da un'attenta esplorazione delle dinamiche di fruizione e di interazione con i video di rete, da parte di differenti tipologie di pubblico.

Comincerò a fare qualche riflessione qui sul blog sui nuovi generi, come il "trailer mashup", intanto ve ne propongo uno.

0 Comments:

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home

# html> # # # # ... # # # ... # # # # # # Disclaimer: questo blog è ad alto tasso di innovazione, potrebbe destabilizzare la vostra azienda/agenzia