sabato, maggio 17, 2008

La storia, la memoria, il network delle persone che non conosciamo 


Fino ad ora abbiamo ragionato di network sociali, comunità di persone che si creano intorno ad un interesse, una passione, una professione.

I social network di seconda generazione stanno mettendo insieme le persone che condividono memorie e ricordi. E' il caso di linkory.

Linkory, permette di condividere memorie e ricordi su un evento importante, pubblico o privato, con amici che lo hanno condiviso, ma anche con persone sconosciute. Introduce il concetto della valorizzazione della Citizen History, la storia vista con gli occhi delle persone.



Ho l'impressione che il prossimo futuro ci riserverà servizi complessi, pensate una condivisione di memorie, associato ad un albero genealogico condiviso, che comprende un servizio di photo e video sharing, o un network sociale flessibile creato intorno a differenti momenti di vita vissuta insieme.

Non passerà molto tempo e ben presto ricorderemo Facebook e Myspace come servizi primordiali.

3 Comments:

Blogger cetri said...

Curioso di vedere come si evolverà la cosa.

Riportato su: http://repository.tumblr.com/post/35169181

18/5/08 02:06  
Anonymous Dr_Who said...

Sono daccordo con te, Maurizio, quando affermi che il futuro ci riserverà dei servizi complessi; ma non tanto ritengo dal punto di vista della tecnologia. Quanto dalle possibili declinazioni che un servizio, come quello dei social, permette.

Dr_Who

20/5/08 21:24  
Anonymous Claudio Vaccaro said...

certo, tutto questo però sarà possibile solo quando il layer di comunicazione tra i vari social sarà condiviso e utilizzerà api standard (vedi open social). Ciao Maurizio!

21/5/08 09:47  

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home

# html> # # # # ... # # # ... # # # # # # Disclaimer: questo blog è ad alto tasso di innovazione, potrebbe destabilizzare la vostra azienda/agenzia