sabato, marzo 15, 2008

Attivare le conversazioni 



Si parla sempre di più di marketing conversazionale, è un tema ancora molto fumoso per molti, che rischia di essere banalizzato da chi vi si accosta in modo superficiale.

La conversazione è un punto di partenza per qualunque organizzazione che voglia attivare attraverso il dialogo delle "connessioni" con i propri pubblici, al fine di creare relazioni di lungo termine.
E' un primo passo di un processo di cambiamento verso l'ascolto adattivo che si propone di creare rapporti collaborativi (win win) con i propri interlocutori.

Il marketing conversazionale, non è sicuramente un concetto nuovo, si può dire che è stato "rivitalizzato" dalle possibilità offerte dalle tecnologie digitali collaborative e dai Social Media.

Il marketing conversazionale è uno dei diversi paradigmi del marketing e si fonda su quattro pilastri:
  • la cultura della conversazione
  • la strategia conversazionale
  • gli strumenti conversazionali
  • le pratiche conversazionali
Alla cultura della conversazione Joseph Jaffe ha dedicato un libro, un relativo blog e ha aperto un gruppo su Facebook.

Oggi ho ricevuto il libro che Joseph mi ha fatto mandare dalla casa editrice. Non si tratta della solita operazione di pubbliche relazioni, promuovere il libro è secondo Joseph un effetto di una strategia più ampia, non l'obiettivo.

Il marketing conversazionale è uno strumento di abilitazione e facilitazione di rapporti, su cui andare a costruire qualcosa di solido, non una via più semplice per vendere prodotti o per fare promozione low cost.

Se Joseph Jaffe, vorrà dimostrare attraverso questa operazione che la sua intenzione è seria ("don't talk your talk, walk your talk"), lo si vedrà da come gestirà le relazioni attivate nel futuro.

Da parte mia sono più interessato a partecipare ad un esperimento, che a ricevere un libro gratis, uno dei tanti che mi inviano. Ringrazio Joseph per l'opportunità che mi ha offerto, si è preso un bell'impegno, ma credo ne valga la pena :-)

Se ci saranno sviluppi, ne scriverò sul blog.

4 Comments:

Anonymous markingegno said...

Argomento molto interessante.

15/3/08 22:42  
Anonymous sacha monotti said...

sai che non ho capito se l'abbiamo banalizzato noi oppure John Batelle?!

comunque grazie per la citazione e buona lettura!

16/3/08 20:47  
Blogger Maurizio Goetz said...

no Sacha, non credo che voi abbiate banalizzato, al contrario. Temo di non essere stato abbastanza chiaro ;)
Mi aiuti a capire qual'è il punto oscuro?

16/3/08 20:58  
Anonymous sacha said...

ok tutto chiaro! l'argomento mi sta molto a cuore come sai...attendo con ansia il tuo commento/recensione a "join the conversation" ;-)

16/3/08 22:37  

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home

# html> # # # # ... # # # ... # # # # # # Disclaimer: questo blog è ad alto tasso di innovazione, potrebbe destabilizzare la vostra azienda/agenzia