sabato, marzo 08, 2008

Blog Personality & Star System 


Ci sono alcuni blog che vengono seguiti per i loro contenuti, per il modo in cui vengono trattati gli argomenti, per il taglio.

Altri blog invece si distinguono per la personalità di chi li gestisce e perché prendono una posizione netta su alcuni temi provocando accese discussioni tra chi è favorevole e chi contrario.

Ho letto in rete, diverse tassonomie dei blog, ma sarebbe interessante anche analizzare le caratteristiche dei blog che si distinguono appunto per la personalità del tenutario.

Per rendere un po' meno serioso questo post, ho voluto accostare due esempi di personalità di blogger seguiti in rete, con personaggi del mondo dello "star system" giocando un po' sulle somiglianze.

Ecco che abbiamo, fra gli altri:
  • l'iconocasta che non ride mai
  • il polemico nostalgico
  • il giullare
  • il nichilista
  • il rivoluzionario
  • il genio creativo
Alcune dinamiche del mondo televisivo/cinematografico, si replicano in rete. I meccanismi di visibilità sono gli stessi, ma trovano in rete nuove forme.

E tu a quale star assomigli?

Update: Il tema è stato affrontato anche in una trasmissione su Mogulus

8 Comments:

Blogger Melina2811 said...

Stò facendo un giro sui vari blog per porgere i miei saluti e la buona domenica a tutti. Maria

8/3/08 20:26  
Blogger catepol said...

Bè è vero che un blog ha successo per la particolarità del tenutario (a meno che non siano blog tecnici o geek, ma anche là, se oltre alle mere segnalazioni di nuovi tool e/o telefonini, le recensioni non hanno personalità, vengono presto abbandonati per chi sa metterci un po' di personalità anche in una banale descrizione di un sistema operativo).

Il tenutario di un blog a volte è un personaggio, a volte fa il personaggio.

Però se finge viene sgamato prima o poi. Penso che ai lettori interessi leggere contenuti proposti in maniera interessante e personale sui blog.

Visto che manca la categoria della prezzemolina rompiballe (per capirci una sorta di starlette capace però di parlare e ragionare e quindi rompere le balle di trasmissione in trasmissione - mi viene in mente Ambra per capirci e fare un paragone)
mi inserisco nella categoria "Rivoluzionaria"...devo spiegare anche perchè?

9/3/08 12:05  
Blogger Gigi Cogo said...

fantastico
sto producendo un video (e te pareva :-))
sula questio.
Caterina mi ha segnalato il tuo blog.
Perchè non vieni in trasmissione stasera?
http://webeconoscenza.blogspot.com/2008/03/web-to-web-3a-puntata.html

9/3/08 12:14  
Blogger Claudio Iacovelli said...

Quando la personalità del blogger sopravanza i contenuti del blog, probabilmente é un modo corretto di sostenere le idee. Credo che sia giusto schierarsi, anche con decisione: aiuta la comunità web nel comprendere una posizione, e nell'interagire attraverso la via del confronto.

Sarebbe interessante, però, capire il valore dei contenuti, a prescindere dalla forza con cui sono presentati (e talvolta difesi). Spesso nella rete, non solo a livello di blogging, si possono leggere informazioni di dubbia attendibilità, o presentate in modo erroneo rispetto al giusto contesto.

E' interessante "classificare" i blogger, ma sarebbe anche utile "pesare" il livello qualitativo dei contenuti.

9/3/08 14:54  
Anonymous Kiuz Blog said...

... non sono un esperto in merito ma ne faccio parte in quanto incallito Informatico. Dal mio punto di vista vedo un "blog" come mera espressione della propria personalità che si vuole mettere sul web... Per esempio io, che inizialmente ho messo su un blog semplicemente per buttarci i miei pensieri... poi man a mano che la personalità del mio blog prendeva forma(che forse era lo specchio della mia vista nel web) mettevo in rieliavo aspetti più specifici... ma sempre dando il mio personale punto di vista... Penso che sia questo il vero punto di forza "dell'informazione dal basso". Deve essere molto curioso e interessanto inquadrare il mondo dei blog in una tassonomia che ne renda davvero l'idea della personalità di un blog.

9/3/08 21:08  
Blogger Maurizio Goetz said...

Il tema è importante e merita un approfondimento. La trasmissione di oggi su Mogulus ha fornito alcuni spunti su cui è interessante fare qualche ragionamento. Tornerò sull'argomento.

9/3/08 21:49  
Anonymous Leo Aruta said...

Caro Maurizio,
mi costringi a riflettere su quale delle categorie, da Te indicate, io appartenga...
Diciamo che non mi ritrovo in nessuna di esse. Io ho aperto più di un blog, essendo un imprenditore informatico ritenevo di voler dire la mia sulla tecnologia, ma, proprio come dici Tu, ci sono blogger che lo fanno meglio di me. Ho aperto anche un blog generalista e multiautore, lì vorrei profondere impegno sociale.
Di sicuro mi sono messo, a 50 anni suonati, in una posizione di umile ascolto. Cerco di capire, partecipo ai barcamp, cerco di evangelizzare le aziende, mi sono accountato dappertutto, ho aperto diverse webtv su mogulus...
Boh! Tu in quale categoria mi metteresti?
Leo
PS. Buona Pasqua

22/3/08 11:33  
Blogger Maurizio Goetz said...

Ciao Leo, prendi i limiti di questo blog, i miei sono pensieri in libertà, una serie di fotografie istantanee, che colgono solo frammenti di vita vissuta in rete. Non posso e non voglio fare catalogazioni. Poi raduno questi pensieri sparsi e cerco di ordinarli quando ci riesco. Si tratta solo di un modo per stimolare un po' il dibattito per cercare di comprendere questà realtà che ci sta cambiando sotto i piedi così velocemente. Buona Pasqua anche a te.

22/3/08 20:18  

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home

# html> # # # # ... # # # ... # # # # # # Disclaimer: questo blog è ad alto tasso di innovazione, potrebbe destabilizzare la vostra azienda/agenzia