martedì, aprile 24, 2007

Nuove esperienze televisive (annunciate al Miptv) 


Dimentichiamoci per un momento i film di fantascienza come Minority Report. I nuovi programmi televisivi che sono stati presentati recentemente al Miptv di Cannes non sono poi così futuribili. Sono invece pensati per un pubblico che già oggi dispone di schermi al plasma, personal video recorder, una connessione in banda larga ed uno smart phone o una consolle di giochi in grado di ricevere programmi televisivi.

Se da una parte le preoccupazioni sul digital right management, sulla mancanza di interoperabilità tra piattaforme e sulla poca certezza sui modelli di business continua ad assillare gli operatori televisivi, dall'altra la grande corsa all'innovazione è cominciata e non si fermerà.

Da qui ai prossimi tre mesi, verranno annunciati nuovi accordi con i nuovi protagonisti della rete (YouTube, Joost, Babelgum). La CBS sta lavorando con la società SlingMedia che attraverso il suo SlingBox permette di vedere programmi tv pay sul pc e sui device mobili, mentre MTV sta lavorando con Joost per lo sviluppo di nuovi contenuti.

La News Corp, di Rupert Murdoch sta consolidando l'alleanza tra MySpace, Time Warner, MSN, Aol e Yahoo per ridimensionare il fenomeno YouTube e presto offrirà nuovi programmi televisivi specifici per la rete.

BBC Vision, il braccio strategico di BBC, sta progettando nuove esperienze televisive creando nuovi palinsesti che uniranno televisione di flusso, televisione on demand e contenuti user generated da fruire sul nuovo iPlayer. che permetterà di scaricare programmi televisivi entro una settimana dopo la loro messa in onda.

Endemol ha annunciato che lancerà una serie di format specifici per i device mobili (incluso un reality show con celebrità) e una serie di cartoni animati per il web e per la mobile television.

Questi nuovi programmi richederanno nuove forme di advertising. La domanda è chi le progetterà?

0 Comments:

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home

# html> # # # # ... # # # ... # # # # # # Disclaimer: questo blog è ad alto tasso di innovazione, potrebbe destabilizzare la vostra azienda/agenzia