lunedì, febbraio 20, 2006

Pubblicità interattiva 3.0 

Intanto che in Italia, centri medie ed agenzie pubblicitaria cominciano a strutturarsi, creare le competenze per la pubblicità interattiva 1.0 per le tv digitali, il resto dell'Europa ha già accumulato competenze specifiche e sta già lavorando sui formati della pubblicità interattiva 2.0.

Sto organizzando un viaggio negli Stati Uniti, che non so quando avrà luogo per incontrare un paio di colleghi con cui affronteremo i primi esperimenti di pubblicità 3.0.

Ovviamente la classificazione è arbitraria e serve solo a titolo di esemplificazione.

Lavoreremo nei prossimi mesi su nuovi linguaggi, format, modelli e modelli di misurazione.

Ogni giorno mi meraviglio per la velocità con cui stiamo procedendo. Sicuramente dobbiamo rallentare perché non è saggio anticipare di troppo il mercato.

Spero però che qualcuno cominci a rendersi conto che non stavo esagerando quando già quattro anni fa parlavo di cambiamenti epocali della comunicazione, sembra che le diverse mie previsioni si stiano inesorabilmente avverando.

4 Comments:

Blogger Neuville said...

Caro Goetz,
mentre leggevo l'articolo (attratto in realtà dalle classificazioni) hanno cominciato ad apparirmi degli strani popup sul tuo sito, e alla fine una specie di motore di ricerca integrato...

te ne lascio un'immmagine qui: che livello ha? A me è sembrata una specie di Google 4.1...

21/2/06 12:08  
Blogger Maurizio Goetz said...

Grazie mille per la segnalazione. Non ho attivato alcuna forma di advertising, quindi non so spiegarmi nemmeno come mai ogni tanto vengano visualizzate delle pubblicità, solitamente di auto. La cosa non mi fa felice, ma questa volta non so come ovviare al problema. Se qualcuno ha qualche idea in merito lo ringrazio.

21/2/06 13:47  
Blogger Mascetti said...

E' fantastico, i cinesi hanno trovato un modo per bypassare i pop-up blocker.
Giuseppe, lavoriamo subito per far caricare il codice giusto da DART :-)
Torniamo al web 1.0!!!

21/2/06 16:34  
Blogger Maurizio Goetz said...

Hai colto nel segno Mascetti, noi andiamo avanti con l'innovazione in comunicazione, intanto arrivano gli spammer dall'oriente, che ci mettono tutti in tasca. La loro comunicazione farà anche schifo, ma i prodotti costano un quarto. Ne vogliamo parlare? :)

21/2/06 16:45  

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home

# html> # # # # ... # # # ... # # # # # # Disclaimer: questo blog è ad alto tasso di innovazione, potrebbe destabilizzare la vostra azienda/agenzia