sabato, luglio 23, 2005

All you need is love 

Quante volte vi è capitato ultimamente di dire: Io amo la mia Harley, io adoro il mio Ipod? Perché con alcuni brand questo avviene molto spesso mentre altri sono ignorati o detestati nella peggiore delle ipotesi?

In questo articolo William Arruda, cita un esperimento di Jennifer Rice, che ha provato a ricercare su google, il numero di correlazioni della seguente frase: "I love [brand] " dove al posto del generico brand veniva di volta inserito (Apple, Ikea, Starbucks, Coca Cola ecc.)

Perchè non provate anche voi a fare lo stesso esperimento con i Best Global Brands rilevati da Interbrand? (vedi mio post precedente) e vi renderete conto che i brand più amati sono anche quelli più profittevoli.

Non capisco perché ci siano ancora marche che hanno sviluppato la capacità di farsi detestare. Guardate i loro conti economici, noterete che la maggior parte di essi sono in rosso.

0 Comments:

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home

# html> # # # # ... # # # ... # # # # # # Disclaimer: questo blog è ad alto tasso di innovazione, potrebbe destabilizzare la vostra azienda/agenzia