martedì, marzo 13, 2007

Comunicare sugli earned media 

No, non si può mettere il logo, mi dispiace non si può inserire la foto dello stabilimento, no i riferimenti diretti al prodotto è meglio non farli.

Si chiamano earned media, qualcuno li chiama anche social media e non si pianificano.

Come faccio a spiegarglielo meglio di così?


11 Comments:

Blogger Roberto Dadda said...

Ammetto di avere un animo semplice, ma francamente io non trovoalcuna attinenza tra quello che dici e il filmato.

bob

13/3/07 10:31  
Anonymous markingegno said...

LOL!!

Che i Beatles fossero "molto avanti" si sapeva, ma che fossero addirittura 2.0 ..chi l'avrebbe mai detto!
:-)

13/3/07 11:43  
Blogger Maurizio Goetz said...

Caro Roberto, io proibirei per legge agli informatici di occuparsi di comunicazione, visti i disastri che fanno ;) E' evidente che non cogli i riferimenti, il tuo background è completamente differente-
Scusami se non spiego, ma sarebbe come spiegare una barzelletta.
Il mio blog è a volte divulgativo, altre evocativo. Chiarirò meglio il concetto in prossimi post, lo prometto.

13/3/07 14:01  
Blogger Maurizio Goetz said...

Se siete in due a non avere capito, significa evidentemente che la mia citazione di you can't buy me love in riferimento alla comunicazione sugli earned media era troppo sottile.
Sugli earned media non puoi comprare reputazione, te la devi guadagnare.

13/3/07 14:22  
Blogger markingegno said...

Ammetto di non aver colto in pieno il riferimento alla reputazione, e sinceramente non ce lo vedo nemmeno dopo aver riletto il post.

Ma la mia interpretazione e' completamente sbagliata?
Ho letto nelle parole della canzone un approccio orientato alla soddisfazione dei bisogni del cliente, capace di superare l'interesse immediato, la vendita a tutti i costi.

Certo pero', chi ci legge, cosa pensera' di noi, che stiamo re-interpretando cosi' le parole dei Beatles... :-)

13/3/07 16:49  
Blogger Maurizio Goetz said...

I Beatles non sarebbero felici della mia strumentalizzazione, come tutti quelli che cito ;).
Alcuni miei post sono semplicemente evocativi, non devono essere presi alla lettera, evocano sensazioni a qualcuno, ma non a tutti.

13/3/07 16:54  
Blogger markingegno said...

A me una sensazione il tuo post l'ha evocata.
Mi e' piaciuto e mi ha divertito.

Beh, se poi la mia sensazione non corrisponde a pieno alle tue intenzioni, mi permetto di dire che non per questo ha minore dignita' d'esistere.

Ancora adesso, capisco il senso di cio' che volevi dire, ma preferisco la maniera in cui l'ho intepretato io, pensa te!
:)

Donato

13/3/07 17:52  
Blogger Roberto Dadda said...

Marco confesso che nessuno mi aveva mai dato dell'informatico, certo nel passato mi sono anche divertito con il codice, ma da molti anni mi occupo molto più di contenuti che di contenitori.
Francamente comunque trovo una visione del mondo che veda le teste catalogate in modo così definito un pochino sovietica ;-))) .
Vedi sono abbastanza vecchio per avere nella testa ancora i Beatles, quel pezzo mi piace e le parole mi fanno pensare a tutto fuori che al concetto di earned media: pensare che una campagna basata su articoli stampa non possa essere pilotata con opportuni regali mi sembra atteggiamento un tantino candido!
Vedi se per "pianificazione" intendi la definizione di un piano di uscite tabellari sono d'accordo con te: gli earned media non si pianificano certo così.
Se però dai al termine pianificazione la accezione anglosassone di qualche cosa che va organizzato e richiede investimenti credo proprio che quella sia l'unica strada possibile.

bob

13/3/07 23:15  
Blogger Maurizio Goetz said...

Confermo, pianificazioni tabellari. Avrei dovuto dire pianificazione media. (Ho un trascorso anche in un centro media)

14/3/07 06:24  
Blogger Marco Camisani Calzolari said...

Maurizio, ho visto che Dadda ti chiama Marco. E' ossessionato!

14/3/07 17:47  
Blogger Roberto Dadda said...

Camisani non sarebbe piu' serio se tu qualche volta provassi a rispondere alle mie articolate argomentazioni invece di limitarti ad azioni censorie e a battutine?

Devo dire che tutto pensavo di te, ma questa tua tendenza alla censura non mela sarei mai aspettata!

Scusami Maurizio, non sono ossessionato, ma con te è la seconda volta che succede, chiedo venia!

bob

14/3/07 23:22  

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home

# html> # # # # ... # # # ... # # # # # # Disclaimer: questo blog è ad alto tasso di innovazione, potrebbe destabilizzare la vostra azienda/agenzia