giovedì, aprile 13, 2006

Reach & Frequency, concetti obsoleti? 

Ci si domanda sempre più frequentemente se concetti come reach, frequency, GRP siano oggi concetti ancora validi in comunicazione.

Quante sono le persone raggiunte dalla mia comunicazione? Quale il suo ritorno? Come misurarne l'efficacia, sono domande fondamentali per chi opera in comunicazione.

Se consideriamo che accanto agli investimenti pubblicitari, ci sono i progetti di comunicazione virale, e quelli di tipo relazionale come i blog, comprendiamo quanto sia difficile definire un modello unico per la "misurazione dei propri pubblici".

A titolo di esempio potrei citare la difficoltà di misurazione di un qualsiasi mio post su questo blog, perché:
  • devo contare il traffico dei visitatori dal web
  • vi devo aggiungere quello dei lettori che si sono abbonati via mail
  • vi devo aggiungere quelli che hanno sottoscritto il feed
  • vi devo aggiungere quelli che lo leggono su altri blog, che hanno deciso di ripubblicare i miei contenuti di cui dispongo traffico delle pagine specifiche
  • vi devo aggiungere una stima di quelli che li leggono su altri blog che ripubblicano i miei contenuti ma di cui non dispongo di dati di traffico (web, rss ecc).
Questo solo per il blog, a cui si devono aggiungere le altre forme di comunicazione.

Per queste ragioni, sostengo che la misurazione delle audience diventerà con il passare del tempo sempre più complesso e richiederà pertanto delle competenze molto specifiche.

2 Comments:

Blogger Mascetti said...

Hai toccato un argomento scottante :-) ma nel senso che gli investitori sono abituati a metriche comuni per valutare l'impatto di una campagna e tali metriche non si applicano al web. Poi scatta un dialogo fra sordi, fra l'offerta (concessionarie e agenzie media) e domanda (inserzionisti):
"non devi limitarti ai risultati e ai click, ma guardare la visibilita', come succede con gli altri mezzi".
"va bene, come misuro la visibilità?"
"Non so, con le impression, o con una ricerca sul target online... come fosse antani"
"va bene, allora guardo i click e le vendite, e' piu' semplice e oggettivo"
"ma cosi' svaluti il mezzo, non e' giusto"
"allora non investo"

Insomma: concetti obsoleti, ma c'e' qualcosa per sostituirli?

Paolo

14/4/06 11:35  
Blogger Maurizio Goetz said...

Paolo hai ragione, se rimani collegato, questo argomento lo trattero´ diffusamente

14/4/06 12:30  

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home

# html> # # # # ... # # # ... # # # # # # Disclaimer: questo blog è ad alto tasso di innovazione, potrebbe destabilizzare la vostra azienda/agenzia