lunedì, aprile 10, 2006

Le strane logiche delle agenzie pubblicitarie italiane 

Domanda - sareste interessati alla sperimentazione di nuovi formati di comunicazione? La collaborazione di editori, broadcaster e del mondo universitario contribuirebbe non solo a tenere bassi i costi di tale sperimentazione ma anche a fornire un supporto durante l'intero processo di misurazione.

Risposta - la proposta è molto interessante, ma ci sembra che sia troppo presto, nessuno dei nostri competitor sta lavorando su questi nuovi formati e i clienti non sono ancora interessati.

Commento finale - E' molto strana la vostra reazione, all'estero le agenzie di comunicazione, farebbero carte false per essere le prime, con loro stiamo già lavorando.

4 Comments:

Blogger parterre said...

Gli italiani sono come le "rane nel pozzo" nella celebre favola di Valles. Quali sono invece i Paesi europei più aperti alle nuove forme di comunicazione? marianna

12/4/06 11:24  
Blogger Maurizio Goetz said...

Sicuramente Uk, Paesi Scandinavi, ma anche Spagna e Olanda

12/4/06 12:36  
Blogger Lorenzo said...

Tutti insomma...
Lorenzo

13/4/06 21:39  
Blogger Maurizio Goetz said...

non proprio tutti ....:)

13/4/06 21:54  

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home

# html> # # # # ... # # # ... # # # # # # Disclaimer: questo blog è ad alto tasso di innovazione, potrebbe destabilizzare la vostra azienda/agenzia