lunedì, marzo 27, 2006

Speciale anticipazione da Miptv terza parte 

Oramai sono diversi anni che se ne parla, anche se ancora qualcuno non si è accorto che l'introduzione di tecnologie di DVR rappresentano il primo segnale di un cambiamento di vasta portata per quanto concerne l'evoluzione del mezzo televisivo.

Secondo Channing Dawson, senior vice president of emerging media di Scripps Network, che sarà presente ad un panel in una conferenza del Miptv, occorre valutare positivamente tecnologie come Tivo.

"Quello che sta cambiano è in effetti la nostra relazione con il tempo di fruizione dei programmi.
Occorre considerare che il controllo è oggi nelle mani dell'utente e non del programmatore di palinsesti nella misura in cui "gli appuntamenti con la tv" sono prerogativa dello spettatore.

Alla fine le possibilita del fast forwarding forzeranno i programmatori dei palinesti ed i produttori a ripensare il modo in cui sono progettati i programmi televisivi, a introdurre nuovi criteri di segmentazione, e a rinnovare i percorsi narrativi e le modalità in cui viene erogata l'informazione.

Questo sarà anche possibile grazie alla grande quantità di informazioni che sarà possibile ottenere su ciò che gli spettatori vorranno vedere e che il cambiamento più importante avrà luogo quando l'interattività, l'integrazione e più in generale le capacità di coinvolgimento degli spettatori saranno diventate pervasive.
"

Nel panel al Miptv si discuterà di come meglio raggiungere l'utente "anytime" e "anywhere", e su come adeguarsi alla "velocità" dello stesso.

Aggiunge Dawson, "una pubblicità dimesionale, gli effetti del broadband sui processi produttivi, la diffusione un sistema universale di rating su tutte le piattaforme, nuovi modelli narrativi, il contributo dei media partecipativi e la crescente importanza dei social network cambieranno il modo di concepire il modo di intendere la tv.

0 Comments:

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home

# html> # # # # ... # # # ... # # # # # # Disclaimer: questo blog è ad alto tasso di innovazione, potrebbe destabilizzare la vostra azienda/agenzia