giovedì, gennaio 26, 2006

Si possono brevettare le idee? 

Si possono brevettare le idee? Il brevetto è buono o cattivo? Denota l'arroganza delle multinazionali o tutela le piccole aziende innovative? Vale in quanto tale o richiede investimenti tecnologici? Penalizza i paesi economicamente più deboli o incentiva la competività? E' utile applicarlo ai nuovi settori innovativi?

I frequentatori di Marketing Usabile, sanno che questi sono dei temi caldi anzi roventi. Qui si parla di innovazione e di incentivi all'innovazione ma anche degli strumenti per difenderla, per farla sviluppare e per remunerare giustamente chi lavora.

Devo ringraziare Andrea Granelli per avermi così gentilmente inviato il suo recente libro, scritto con Andrea Bonaccorsi e Riccardo Pietrabissa, edito da Medusa (ma si facciamo pubblicità), che come si capisce dal titolo, cerca di affrontare i quesiti che ho esposto in apertura, che ho trascritto dalla presentazione del volume.

Leggerò il libro con grandissima attenzione e posso già affermare, che se mi fornisse anche solo una risposta ai diversi quesiti posti, avrà sicuramente raggiunto lo scopo che gli autori si sono prefissi.

0 Comments:

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home

# html> # # # # ... # # # ... # # # # # # Disclaimer: questo blog è ad alto tasso di innovazione, potrebbe destabilizzare la vostra azienda/agenzia