martedì, novembre 01, 2005

Marketing virale e dintorni 

Di marketing virale, me ne sono occupato in tempi non sospetti. Chissà se qualcuno ricorda un mio vecchio articolo pubblicato su Web Marketing Tools nel lontano settembre 1999?

Lo possiamo chiamare unconventional branding, guerrilla marketing, word of mouth (mouse) marketing o in mille altri modi, quello che conta è il saper costruire strategie efficaci e misurabili.

Si avete capito bene, ho proprio utilizzato il termine misurabile, perché è questo quello che conta per un marketer.

Il problema è noto alla Word of Mouth Marketing Association, che ha prontamente pubblicato un documento nel quale vengono messi nero su bianco, una serie di termini (glossario) per costruire alcune metodologie standard per costruire un framework per le best practice e per progettare metriche per la misurabilità delle campagne.

Si tratta di una prima bozza, ma mi sembra un passo molto concreto per la diffusione della cultura dell''omeopatia del marketing (non mi attaccate, mi sono inventato anche io un termine, visto che è di moda, fatelo circolare in modo virale).

L'immagine è tratta dal sito della Word of Mouth Marketing Association

0 Comments:

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home

# html> # # # # ... # # # ... # # # # # # Disclaimer: questo blog è ad alto tasso di innovazione, potrebbe destabilizzare la vostra azienda/agenzia