mercoledì, ottobre 26, 2005

Marketing Usabile tra i top 25 

Secondo Brand Express, Marketing Usabile sarebbe tra i top 25 blog che si occupano di branding a livello internazionale, utilizzando la fonte Technorati. Trovate il mio blog alla ventesima posizione in quella lista, ma nel momento in cui sto scrivendo, sono sceso in ventiduesima posizione.

Ringrazio molto per la fiducia, ma sappiamo tutti come funzionano le classifiche basate sui tag di Technorati. Scegliendo opportunamente quelli giusti potrei anche essere al primo posto assoluto per una data categoria.

Non posso nasconderlo, il mio egoindex, è salito di sette punti. Qualcuno sono sicuro, non si farebbe scrupolo di usare questo dato a fini promozionali. Purtroppo qui si parla di marketing usabile e occorre essere coerenti. Le pubbliche relazioni non sono fatte di tartine, comunicati stampa e minigonne, sono soprattutto una componente importante nel marketing mix.

Come dicono gli esperti, il brand è nella mente dei consumatori. Adesso avete capito a cosa serve un blog? O bisogna insistere?

Spero che qualche testata pubblicitaria italiana noti che Marketing Usabile è al terzo posto per la parola chiave "pubblicità" e al primo posto per la keyword "consulenza".

Andy Warhol sarebbe veramente fiero di questo blog :)

3 Comments:

Anonymous Pier Luca said...

Per rinforzare, se ne avessi bisogno, il tuo ego index certamente saprai che sei citato su "nova" di oggi.
Complimenti!
Un abbraccio.
PLuca

27/10/05 21:04  
Blogger Maurizio Goetz said...

ma va? non sapevo nulla e che si dice?

27/10/05 22:05  
Anonymous Pier Luca said...

Sei citato all'interno di un articolo a tutta pagina inerente i commenti effettuati dai bloggers in seguito all'uscita del primo numero di "Nova" della settimana scorsa.
Se hai problemi a reperire l'articolo e ti interessasse averlo mandami una mail con un tuo numero di fax.
Un abbraccio.
Pier Luca

28/10/05 08:44  

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home

# html> # # # # ... # # # ... # # # # # # Disclaimer: questo blog è ad alto tasso di innovazione, potrebbe destabilizzare la vostra azienda/agenzia