mercoledì, marzo 25, 2009

Quarta conferenza di e-branding allo IULM 


CICLO DI CONFERENZE DI E-BRANDING ALLO IULM
QUARTO INCONTRO 25 marzo 2009 - ore 15.00
IULM 1 - Aula 144 - quarto piano

ONLINE BRAND IDENTITY:
ISTRUZIONI PER L'USO
  • 10:14 AM: maueebaby Iniziamo con circa 20 minuti di ritardo
  • 10:17 AM: maueebaby Stiamo provando lo streaming ma non andremo live
  • 10:18 AM: maueebaby Marco Zamperini come ogni star, si fa attendere
  • 10:18 AM: maueebaby Marco sta arrivando, sarà qui fra due minuti
  • 10:24 AM: maueebaby E' arrivato, sta raccontando una barzelletta
  • 10:24 AM: maueebaby Stiamo per incominciare
  • 10:31 AM: maueebaby La conferenza Online Brading: istruzioni per l'uso ha inizio! Il prof. Goetz presenta la quarta conferenza relativa al corso di digital branding.
  • 10:33 AM: maueebaby Zanperini: "Sono un maschio, nato il 2 agosto del 1963, ho 45 anni e sono fortunato. Ho due bambine bellissime e sono un paternalista"
  • 10:34 AM: maueebaby Zamperini: " La mamma delle mie bambine, sabato mi sposa ed è diventata una blogger anche lei, come le mie bambine"
  • 10:34 AM: maueebaby Zamperini: " Ho condotto nella mia vita una attività di personal branding, accettando la scomessa di fare di me stesso un brand"
  • 10:35 AM: maueebaby Zamperini: " Ho una rete di amici numerosissima nei social network in cui mi inserisco, quasi 3000 su facebook"
  • 10:36 AM: maueebaby Zamperini: "Su twitter condivido il flusso vitale dei miei pensieri. twitter comincia a dessere intenso riguardo al microblogging"
  • 10:38 AM: maueebaby Zamperini: " le mie conversazioni passano attraverso i blog, anche le cose più gravi come il mio infarto che mi ha privato della rete e di questa privazione ho sofferto"
  • 10:39 AM: maueebaby Zamperini: " Io faccio un uso molto modesto del mio blog"
  • 10:40 AM: maueebaby Zamperini: " Friendfeed integra i diversi stream e li propone in un unico ambiente. tutte le cose che vengono pubblicate possono essere commentate creando una metacomunicazione"
  • 10:41 AM: maueebaby Zamperini: "Con i commenti si sviluppa una vera e propria comunicaziopne. I miei link servono da imput. La stessa cosa funziona con degli aggiornamenti di status su facebook."
  • 10:43 AM: maueebaby Zamperini: " I contenuti non sono solo testuali come tutti sappiamo, video, immagini e altro.. ma esiste un mondo in cui io vengo taggato e aggiorno il mio social network. La cosa interessante è che io capisco l'immagine che la gente ha di me. Questo non sta avvenendo per le marche."
  • 10:44 AM: maueebaby Zamperini: " Ho aperto un mio canale televisivo su mogulus, in quanto sono un narcisista puro. Ripropongo il mio nick name, il mio logo ma i miei contenuti video li hanno proposti altri."
  • 10:44 AM: maueebaby Zamperini: " Su youtube sfrutto l'user generated content, ovvero i contenuti messi in rete da altri utenti."
  • 10:45 AM: maueebaby Zamperini: " Welcome to my content"
  • 10:46 AM: maueebaby Zamperini: "Siamo nel pazzo mondo dei social media. Siamo cresciuti in un mondo in cui la comunicazione era assordante dal punto di vista delle marche. Sappiamo che soltanto il 18% di campagne pubblicitarie danno dei ritorni alle imprese."
  • 10:47 AM: maueebaby Zamperini: " Una persona è esposta a 3000 messaggi pubblicitari, infatti una percentuali molto piccola crede alla pubblicità e una percentuale molto grande crede alle raccomandazioni degli altri consumatori."
  • 10:47 AM: maueebaby Zamperini: " Si può diventare amico della Barilla? é in linea la merendina 2.0"
  • 10:48 AM: maueebaby Zamperini: " se vogliamo avere una comunicazione e siamo un'azienda dobbiamo capire un pò il meccanismo perchè non è così ovvio"
  • 10:48 AM: maueebaby Zamperini: " Dobbiamo ringraziare la comunicazione cellulare che ci ha fatto capire che possiamo comunicare a distanze enormi"
  • 10:49 AM: maueebaby Zamperini: " Anche gli sms ci hanno portato allo stato attuale della comunicaziopne oggi. Pensiamo agli sms festivi, uguali in forma virale per tutta la rubrica. Nella rete sociale questi meccanismi sono gratuiti."
  • 10:50 AM: maueebaby Zamperini: " Tutte le volte che il consumatore interagisce con l'azienda in realtà involontariamente rilascia delle informazioni preziose alle aziende"
  • 10:51 AM: maueebaby Zamperini: " Google ci regala una casella e-mail da 2 giga. Figo! Ma ci legge tutte le mail."
  • 10:52 AM: maueebaby Zamperini: " Gli utenti di facebook lo usano tanto, è un bel sistema only one, in un solo programma trovo molto, i miei amici, le foto, la chat, il video. Io sviluppo il mio profilo di attenzione oltre a manifestarmi come individuo e come potenziale consumatore"
  • 10:53 AM: maueebaby Zamperini: " Ecco perchè la pubblicità sui social network costa molto di più che sulla rete. Un banner lo posso eliminare automaticamente, mentre all'interno di un social network è più difficile, sono all'interno di un meccanismo di ingaggio."
  • 10:54 AM: maueebaby Zamperini: " Sul web cè anche il lato oscuro della comunicazione, non è più la marca, l'azienda che comunica se stessa ma ci sono tante persone che comunicano. Il monitoraggio delle conversazioni attorno ai prodotti non è così direttamente ricercabile."
  • 10:55 AM: maueebaby Zamperini: " I mototir di ricerca nel migliore dei casi indicizzano il 15% dei conetnuti di internet. E l'85%?? rimane oscuro a noi"
  • 10:56 AM: maueebaby Zamperini: " L'85% è fatto di siti non indicizzati. Ecco la fortuna di avere un social network"
  • 10:57 AM: maueebaby Zamperini: "ormai il 34% degli utenti di internet esprime pareri sui prodotti e sulle aziende. Cè una percentuale elevate di persone che credono all'opinione dei blogger, esistono dei blogger che sono diventate vere e proprie autorità."
  • 10:58 AM: maueebaby Zamperini: " Le aziende hanno una certa difficoltà a rapportarsi a queste conversazioni nei blog che parlano di loro e si rapportano ad essi come fanno con i giornalisti."
  • 10:59 AM: maueebaby Zamperini: " La comunità di blogger è fatta di chi scrive e tiene il blogger ma anche da chi lo legge, lo consulta, lo commenta. Quindi è un rapporto molto diverso dalle classiche RP"
  • 11:01 AM: maueebaby Zamperini: " Luca Luciani , ex amministratore delegato di telecom italia Mobile, in una conferenza cita un personaggio celebre come Napoleone a waterloo indicando il modo per essere vincenti. Grande floop, dato che la conferenza è stata ripresa e messa in onda su youtube"
  • 11:03 AM: maueebaby Zamperini: " Cosa fa Telecom Italia? Và da youtube e gli intima di chiudere il video. Youtube toglie il video e in pochissimo tempo il video viene messo su tutti i social network con una forza virale potentissima. Risultato: il video è stato visto da tutti."
  • 11:03 AM: maueebaby Zamperini: " é semplice ed istantaneo condividere die contenuti, ciò significa che siamo sempre esposti"
  • 11:06 AM: maueebaby Zamperini: " Ci confrontiamo con le generazioni dei piccoli mostri che crescono. Ieri in macchina con le mie bambine (12 e 7 anni) e un ragazzo di 18 anni, che ha fondato la sua azienda a 14 anni. questo ragazzo guardava la mia bambina che giocava con suo I-phone e pensava a come sono avanti le mie bimbe. E lui? a 14 anni ha fondato un'azienda."
  • 11:07 AM: maueebaby Zamperini: " La nuova generazione è nata online, usano la rete normalmente e si allarmano se non la possono usare. Anche la scelta dei posti di villeggiatura è determinata dalla possibilità di connettersi, di essere online"
  • 11:08 AM: maueebaby Zamperini: "Microsoft Messenger è utilizzato da tutti"
  • 11:09 AM: maueebaby Zamperini: " Ragazzini che usano socialnetwork hanno in media molti più amici online di quelli che hanno all'interno della loro classe"
  • 11:09 AM: maueebaby Zamperini: "La comunicazione di marca vuole agganciare gli orientatori di tendenza all'interno dei social network utilizzati dai ragazzini"
  • 11:11 AM: maueebaby Zamperini: "Prima di tutto bisogna ascoltare. Ascoltare non significa fare intellingence ma vuol dire entrare dentro i social network, ovvero stabilire delle relazioni tra persone con delle altre persone"
  • 11:12 AM: maueebaby Zamperini: " Siate voi stessi anche nella rete con il vostro marchio. Allora entro su facebook dicendo "Ciao sono Dixan diventa mio amico""
  • 11:14 AM: maueebaby Zamperini: "Ci sono poi quelli che dovrebbero umanizzare un prodotto, è dura. Alcune multinazionali invece creano delle personalità finte che entrano nei social network come impiegati dell'azienda e fornivano un servizio di risposte ai problemi sui prodotti, sulle lamentele degli utenti riguardo l'azienda. Queste identità fittizie sono stata subito riconosciute"
  • 11:16 AM: maueebaby Zamperini: " Io uso i social network per il mio lavoro, io nella rete sono me stesso, non ho una personalità fasulla, ma cè chi non ci crede che sono io"
  • 11:17 AM: maueebaby Zamperini: " In Italia non è credibile che un capo si metta in gioco in rete in prima persona, mentre ina ltri paesi è una cosa normalissima"
  • 11:18 AM: maueebaby Zamperini parla del funzionamento di twitter, della gente che ha tanti follower ma segue contemporaneamente tanti messaggi di altri
  • 11:19 AM: maueebaby Zamperini: "Gestire in maniera adeguata una comunicazione online su un social network è tanto dispendioso. Dobbiamo far fare in maniera trasparente questo lavoro a delle persone"
  • 11:21 AM: maueebaby Zamperini: " Le aziende vogliono avere una presenza pervasiva online, allora devono far gestire la loro comunicazione a delle persone che si dedichino completamente a questo lavoro"
  • 11:22 AM: maueebaby Zamperini: " I canali sono sempre più indistinguibili, le barriere sono sempre meno rigide. Fino a qualche tempo fà canali diversi richiedevano strumenti, linguaggi diversi. Oggi non so se sia vero questo. Francamente siamo in un momento di transizione"
  • 11:22 AM: maueebaby Zamperini: " le nuove generazioni distinguono sempre meno i media tra di loro"
  • 11:23 AM: maueebaby Domanda dal pubblico: "
  • 11:24 AM: maueebaby " A questo punto cosa consiglia per le aziende che vogliono pubblicizzare il proprio prodotto in un social network? "
  • 11:25 AM: maueebaby Zamperini: "La risposta ancora non è certa. Per la mia sensibilità di consumatore, io cerco di non fare amicizia con personalità fasulle, quindi non farei amicizia con la marca x ma con una persona vera, reale della marca x"
  • 11:26 AM: maueebaby Zamperini: " Altre persone però pensiano sia bello fare amcizia con un marchio, magari uan marca entrante, che vuole far conoscere il suo prodotto"
  • 11:27 AM: maueebaby Zamperini: "Però ci devono essere dei volti, io mi devo interfacciare con dei volti dell'azienda"
  • 11:29 AM: maueebaby Zamperini: "L'azienda non può rinuciare al controllo, al controllo di tutta la sua comunicazione, se voglio costruire un contatto umano."
  • 11:30 AM: maueebaby Zamperini: " Due esempi di marchi innovativi: red bull e apple."
  • 11:32 AM: maueebaby Zamperini: " Apple ha creato l'i-pod, ma la tecnologia era già nota, esistevano già dei player mp3. La loro invenzione è stata quella di colorarli."
  • 11:34 AM: maueebaby Zamperini: " Nel 1927 la Kodak face lo stesso, si inventò le macchine colorate. Apple non aveva niente di nuovo, copiò un'idea di marketing di anni fà. "
  • 11:36 AM: maueebaby Zamperini: " Se compro musica su apple io non posso condividerla. Ci sono dei consumatori indignati? No. perchè? Apple è cool e può fare tutto semplice"
  • 11:38 AM: maueebaby Zamperini: " Molte aziende oggi usano il passaparola che tramite la rete è potentissimo, molto rapido. Pensiamo al caso Infostrada, che è riuscita a crearsi in poco tempo una rete di clienti tramite netmarketing
  • 11:44 AM: maueebaby Zamperini: " Nel giro di un mese il posizionamento di marca è salito notevolmente grazie alla rete, nella quale si era aperta una conversazione"
  • 11:45 AM: maueebaby Domanda dal pubblico: " Telecom Argentina raggiunge questo risultato solo treamite la rete?"
  • 11:46 AM: maueebaby Zamperini: "No, hanno fatto alcuni passaggi in tv e poca cartellonistica ma la maggior parte è stata fatta tutta online"
  • 11:47 AM: maueebaby Zamperini: "Questo in Argentina dove non cè una diffusione di banda larga, non cè un livello eccessivo di ricchezza"
  • 11:49 AM: maueebaby Zamperini: " Una marca riesce a catturare l'innovazione lungo tutte le assi su cui si manifesta la customer experience con la stessa: mercato di presenza, offerta/prodotto, momento dell'acquisto, utilizzo, comunicazione, servizio post-vendita."
  • 11:50 AM: maueebaby Zamperini racconta delle creazioni collettive di idee, di prodotti e cita il caso della 500 Fiat.
  • 11:53 AM: maueebaby Zamperini: " Gli scenari di utilizzo dei prodotti non sempre sono ovvi. Pensiamo per esempio al servizio sms. All'inizio questo non era compreso nel servizio di telefonia mobile ma era un servizio aggiuntivo. Le tastiere dei telefonini vengono fatte con le lettere dell'alfabeto però. Ma i consumatori si innamorano del servizio sms, anzi ne abusano"
  • 11:54 AM: maueebaby Zamperini: " é possibile utilizzare i canali digitali anche in questo senso per aggiornare o semplificare gli utilizzi di un prodotto"ù
  • 11:57 AM: maueebaby Zamperini: " Cè anche chi delega alla community una parte dei servizi post-vendita"
  • 11:59 AM: maueebaby Zamperini: " Pensiamo al sito della Vodafone e al suo customer care 190, un chiaro sito di servizi. Recentemente la Vodafone ha aperto il sito Vodafone lab con l'intento di creare una community, mentre gli utenti di vodafonelab considerano il nuovo sito come un'estensione del sito 190. Questa è una prova del fatto che se noi riusciamo a dare spazio a delle persone, le perosna se lo prendono, e questo sino a poco tempo fa non era scontato per nulla"
  • 12:00 PM: maueebaby Domanda dal pubblico: "Il nuovo sito di Vodafone, che è fallito, che implicazioni ha per l'azienda?"
  • 12:01 PM: maueebaby Zamperini: "Notevoli. Questa è stata un'iniziativa che non ha considerato la strategia di relazioni con i clienti Vodafone, non considerando i difetti che Vodafone aveva nel rapportarsi con i suoi cleinti. Ecco perchè il nuovo sito è diventato un'estensione del servizio 190"
  • 12:02 PM: maueebaby Zamperini: "Dobbiamo ricordarci che siamo comunque in un momento di transizione e non tutte le aziende, quelle grandi in particolare, sono pronte a confrontarsi attivamente con la loro clientela"
  • 12:04 PM: maueebaby Zamperini: " Nuovi strumenti del marketing mix: wikification, sensory branding, mobile marketing, situation placement, cause marketing, blogging. L'azienda deve far innamorare il cliente del suo marchio. Il cliente deve poter dire "Io amo il mio Mac"".
  • 12:08 PM: maueebaby Zamperini: " Noi stessi siamo sempre più sensoriali a tutto, al touch del nostro cellulare, al suono dell'accensione del mio pc. Il telefonino è il terzo oggetto che se viene dimenticato a casa, si torna a prenderlo."
  • 12:09 PM: maueebaby Zamperini: "La transizione dell'indispensabilità del telefonino nella vita di una persona è una cosa che è avvenuta molto rapidamente se ci pensiamo"
  • 12:12 PM: maueebaby Zamperini: " Nel momento in cui io voglio fare pubblicità attraverso un telefonino la tentazione è molto forte. SmS!"
  • 12:13 PM: maueebaby Zamperini: " Il telefonino ormai è un oggetto quasi intimo. Chi fa comunicazione può dire di raggiungermi con un sms? Non è detto, spesso non è ben accolto, insopportabile, intrusivo, è come se uno mi sbirciasse"
  • 12:15 PM: maueebaby Zamperini: " La tecnologia quindi và utilizzata con criterio, in maniera utile."
  • 12:17 PM: maueebaby Zamperini: " Ricevere un sms su un mio acquisto con la mia carta di credito forse può essere utile"
  • 12:19 PM: maueebaby Zamperini: " Esempi del coinvolgimento sensoriale sul senso dell'olfatto. Per esempio Wall Mart ha fatto un esperimento in cui nei suoi supermercati si diffondeva un profumo di pane appena sfornato e i consumatori venivano presi da una smania di acquistare il pane"
  • 12:21 PM: maueebaby Zamperini: "Kellogs invece studia la croccantezza dei suoi cereali e studiano attraverso dei focus group il suono del crock dei loro cereali in modo che il loro prodotto potesse sembrare fresco attraverso il suono."
  • 12:23 PM: maueebaby Zamperini: " L'utente non è dispsoto a subire tempi di attesa, per esempio il caricamento delle sue applicazioni. La Microsoft ultimamanete ha recuperato, era rimasta indietro in questo campo"
  • 12:25 PM: maueebaby Zamperini: " Cominciano ad esserci tanti ambienti di collaborazione tra lo sviluppatore software e il progettatore del design."
  • 12:26 PM: maueebaby Zamperini: " Il nostro problema è che il nostro percorso di carriera è molto selezionato e non espande a 360° la conoscenza. Ma il mondo cambia"
  • 12:28 PM: maueebaby Zamperini: "Oggi il problema sono i marchi che vogliono creare delle community. Ma le community esistono indipendentemente dal marchio, non è il marchio a crearle. Le persone parlano con te se tu hai voglia di ascoltarle."
  • 12:30 PM: maueebaby Zamperini: " L'azienda e il marchio devono chiedersi allora se hanno voglia di ascoltare quello che si dice di loro nelle community."
  • 12:31 PM: maueebaby Zamperini: " Esistono community ovvie e conosciute riguardo detemrinati marchi, altre community non ovvie e non consciute su prodotti più o meno conosciuti"
  • 12:34 PM: maueebaby Zamperini: " Nella catena delle fasi della vita di un'azienda ci sono una serie di momenti in cui si può estendere il sistema oltre l'azienda."
  • 12:35 PM: maueebaby Zamperini: "Alla fine anche un'azienda si comporta come una community, anche se in un'azienda la fiducia è data come prerequisito"
  • 12:38 PM: maueebaby Zamperini: "Poche aziende sviluppano le loro idee relazionandosi con il loro esterno, quindi poche sono le aziende veramente innovative"
  • 12:39 PM: maueebaby Zamperini: " Cisco per esempio dà ai suoi dipendenti la possibilità di generazione di idee. Ma pensiamo alla personalizzazione delle scarpe Nike o della 500 Fiat."
  • 12:42 PM: maueebaby Zamperini: "pensiamo ad Ikea: non è detto che la qualità sia sempre un valore. Vi sfido a smontare un mobile Ikea e rimontarlo"
  • 12:44 PM: maueebaby Zamperini: " P&G collaborano con dei centri di ricerca interni ed esterni all'azienda. Loro hanno abbattuto di almeno un terzo i costi di ricerca dei loro prodotti"
  • 12:46 PM: maueebaby Zamperini: " Quando i consumatori collaborano con l'azienda allo sviluppo del prodotto, diventano loro stessi i migliori testimonial del prodotto. "
  • 12:48 PM: maueebaby Zamperini: " Questi meccanismi di ingaggio funzionano all'inizio, che si parla della novità, o funzionano sempre? quel'è l'alternativa?
  • 12:51 PM: maueebaby Zamperini: " Rimane il dubbio se queste tecniche funzionino o si tratti di casi fortunati di volta in volta. "
  • 12:53 PM: maueebaby Zamperini: "Alla fine l'effetto più forte è quello di creare comunque delle relazioni permanenti con il cliente che è più costoso ma anche più interessante e importante per qualunque business, invece creare dei momenti di attenzione che non permangono nel tempo"
  • 12:54 PM: maueebaby Zamperini: " é dispendioso creare nuove rete per una nuova campagna, è meglio usare al meglio quelli già esistenti"
  • 12:55 PM: maueebaby Zamperini: "Le campagne virali non funzionano comunque e allo stesso modo per tutti i prodotti, bisogna essere bravi, bisogna dare la sensazione di.... come la Apple"
  • 12:56 PM: maueebaby Zamperini: " I consumatori cominciano ad essere sensibili ai temi etici, quindi le imprese devono adeguarsi a questa loro esigenza etica che diventa sempre più crescente"
  • 12:56 PM: maueebaby Domanda dal pubblico: "Nella community mi devo creare un nemico?"
  • 12:58 PM: maueebaby Zamperini: " Il caso più bello è quello di Nike che con il marchio Converse è nemica di se stessa. La Nike si è creata un'antagonista. Pensiamo a Mac VS Pc. Ma il nemico è una figura che ha sempre funzionato"
  • 12:59 PM: maueebaby Zamperini: "Le mie slide saranno disponibili su Slide Share e vorrei creare una conversazione con voi un feedback"
  • 1:00 PM: maueebaby Domanda dal pubblico : " Può spiegare come faccio a crearmi un lavoro su internet? "
  • 1:03 PM: maueebaby Pubblico: " Bisogna avere due cose: l'idea e il cuore. "
  • 1:04 PM: maueebaby Zamperini: " La cosa straordinaria è che la mia bambina, che fà parte della nuova generazione, ha una certezza che la sua audience è il mondo"
  • 1:06 PM: maueebaby Zamperini: " Il ragazzo di cui parlavo prima non è una ragazzo prodigio, è solamente un ragazzo che voleva vivere un'esperienza e così ha provato e iniziato il suo piccolo business"
  • 1:07 PM: maueebaby Prof. Goetz: " E le resistenze in azienda? "
  • 1:08 PM: maueebaby Zamperini : " Anche quando le tecnologie sono semplici, la conoscenza è diffusione, abbiamo la larga banda, ci sono delle resistenze da parte dell'azienda nel momento in cui si propone l'utilizzo più strutturato della promozione attraverso i nuovi strumenti. "
  • 1:09 PM: maueebaby Zamperini : " Ultimamente anche i casi di crisi aziendali sono tutti stai rimbalzati sui media tradizionali dopo essere stati distribuiti dalla rete."
  • 1:09 PM: maueebaby Zamperini: "Si pensi al caso di Luca Luciani e del Carrefour di Assago"
  • 1:13 PM: maueebaby Domanda dal pubblico : " Come la brand image non deve avere la meglio sulla brand idea?"
  • 1:14 PM: maueebaby Zamperini: "Lo scopriremo solo vivendo, per adesso le posso dire che cè un grosso costo a non avere una presenza credibile e certa in rete"
  • 1:14 PM: keigo wow, che novità. Peccato le avessi già dette io - signor nessuno - mesi fa.
  • 1:16 PM: maueebaby Non abbiamo risposta per il signor anonimo. Hai una domanda più struttrata?
  • 1:18 PM: maueebaby Zamperini: " Il rpoblema della reputazione di un marchio è gestire quello che è il marchio e quello che gli altri dicono sul marchio. é quello che io faccio in internet con la mia personalità, con la mia persona, mi distribuisco su tutti i canali con il mio brand Marco Zamperini."
  • 1:20 PM: maueebaby Zamperini: " In generale mi sembra sensato usare tutto ciò che riesco ad usare per generare conoscenza del mio prodotto, ma questo non vale per tutti i tipi di prodotto"
  • 1:22 PM: maueebaby Zamperini: "Sistemi come il microblogging è molto più misurabile rispetto alla media list, perchè qui i miei utenti scelgono di essere i miei follower. io vedo se le persoen commentano i miei post o scelgono di togliermi l'amicizia."
  • 1:25 PM: maueebaby Domanda dal pubblico : " Devo avere però un evento tangibile dietro la mia community?"
  • 1:25 PM: maueebaby Zamperini: "Assolutamente si, anche se chi ha creato le community non pensava che ci sarebbero stati degli eventi reali"
  • 1:27 PM: maueebaby Zamperini: " Non è sempre vero il detto anche se se ne parla male purchè se ne parli"
  • 1:28 PM: maueebaby La conferenza è terminata.
  • 1:28 PM: maueebaby L'ultimo incontro sarà il 1aprile dove parleremo di social advertising, con special guest Emanuele Colli di Microsoft.
  • 1:28 PM: maueebaby Grazie dell'attenzione a tutti.

0 Comments:

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home

# html> # # # # ... # # # ... # # # # # # Disclaimer: questo blog è ad alto tasso di innovazione, potrebbe destabilizzare la vostra azienda/agenzia