sabato, maggio 03, 2008

Brand Conversations 


Negli ultimi due anni, in rete, nei convegni e sulla stampa specializzata si è parlato molto di social media e di conversazioni.

Sono usciti molti libri che riprendono a piene mani le tesi del Cluetrain Manifesto e che invitano le imprese ad aprirsi, a cedere il controllo ai propri pubblici e a conversare.

La conversazione per un'impresa non è fine a se stessa, ma uno strumento per ascoltare, recepire e per cambiare i propri comportamenti, in altre parole per fornire un servizio migliore.

Ci si è concentrati così tanto sulla conversazione, che ci si è dimenticati del servizio

Non stupisce l'accoglienza che ha avuto lo studio reso disponibile da IBM e dall'Università di Cambridge, che giustamente fanno un passo indietro e tornano a sottolineare l'importanza dell'innovazione in ottica di servizio e per "l'economia dei servizi".

Una lettura caldamente raccomandata.

L'immagine è di Parker Wright Group

0 Comments:

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home

# html> # # # # ... # # # ... # # # # # # Disclaimer: questo blog è ad alto tasso di innovazione, potrebbe destabilizzare la vostra azienda/agenzia