sabato, aprile 19, 2008

I Social Media uccidono la pubblicità? 


Pensare che il Social Media Marketing possa uccidere la pubblicità è come pensare che il Citizen Journalism possa affossare il Mainstream Journalism. Non succederà, ma le due forme si influenzeranno a vicenda.

Non posso non condividere l'analisi di Henry Jenkins quando scrive:
"Alcune idee si diffondono dall'altro al basso, partono dai media commerciali e vengono adottate e fatte proprie dai diversi pubblici mentre si aprono verso l'esterno attraverso l'elaborazione culturale.

Altre idee emergono dal basso dei vari siti di cultura partecipativa ed entrano negli spazi più commerciali se qualche impresa vi vede qualche possibilità di profitto.

Il potere dei media grassroots sta nella diversificazione, quello dei media broadcast nell'amplificazione.

Ecco perchè dovremmo preoccuparci più che altro della loro interazione: l'espansione del potenziale partecipativo rappresenta la più grande opportunità per la diversità culturale.

Se gettassimo via il potere del broadcasting avremmo solo frammentazione culturale. Il potere della partecipazione non ha origine dalla distruzione della cultura commerciale, ma dalla sua riscrittura, dalla sua correzione e dall'espansione, dall'aggiungervi una varietà di prospettive, poi dal rimetterla in circolo diffondendola attraverso i media mainstream."

0 Comments:

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home

# html> # # # # ... # # # ... # # # # # # Disclaimer: questo blog è ad alto tasso di innovazione, potrebbe destabilizzare la vostra azienda/agenzia