venerdì, ottobre 12, 2007

Sliding blogs 



Ve lo ricordate il film Sliding Doors?

A volte la vita prende una direzione inaspettata per effetto delle nostre decisioni e dei nostri comportamenti. Cosa sarebbe successo se fossimo arrivati prima, dopo? Cosa sarebbe successo se non avessimo parlato o se avessimo detto qualcosa di diverso?

I social media sono una grande palestra per capire noi stessi e gli altri.

Cosa sarebbe successo se fossimo stati più gentili? Cosa sarebbe successo se non avessimo ceduto alla provocazione? Cosa sarebbe successo se avessimo detto qualcosa di diverso? Cosa sarebbe successo se fossimo stati più chiari nell'esporre il nostro punto di vista?

Promuovere o imparare?

C'è una grande opportunità per una azienda che vuole frequentare i social media di riflettere su stessa, di comprendere perchè i propri clienti attuali e futuri spesso reagiscono come reagiscono, perchè si emozionano, si arrabbiano, si appassionano, amano o detestano.

Non è che un'azienda non possa promuoversi attraverso i social media, ma ci sono tante altre cose che possono creare un vantaggio competitivo maggiore.

Non è una grande opportunità?

4 Comments:

Blogger Mimmo said...

Internet è il futuro.
E ogni suo aspetto, dai socialmedia in poi, è qualcosa di incredibilmente fantastico e innovativo.

Complimenti per il suo interessantissimo blog...così come per l'eccellente intervento alle selezioni del 10 ottobre a Roma.
Mi ha molto colpito.


Posseggo anche io un blog della piattaforma Blogger...perciò appena ho visto il link, durante il filmato proiettato a Roma, ne ho preso nota...ed eccomi qua.

Ah...io sono..."l'uomo dell'anno" ;)

12/10/07 14:39  
Blogger Maurizio Goetz said...

Hei il blog non si possiede lo si cura solo ;)

12/10/07 14:46  
Blogger Mimmo said...

Sono in leggero disaccordo. Credo che possedere è la sintesi esatta fra amore e passione...oltre ogni limite.
Ed io, onestamente, lo nacqui. ;)


Ma sinceramente cosa si possiede? O meglio, chi ci dice che possediamo quello che siamo convinti di possedere?
E allora si perde o “si canta quello che non si è mai posseduto”?
Forse ha ragione...

14/10/07 12:48  
Blogger alfredolquattrini said...

La mia sliding door, signor Goetz, si è manifestata nella scelta di assistere al suo intervento al TTG di sabato scorso. Il confronto, da lei fatto, tra tre operatori alberghieri di distinta fascia di mercato mi ha illuminato circa la necessità della differenziazione non solo del prodotto, bensì anche della forma di comunicare. Voglio pertanto esprimerle la mia riconoscenza.

16/10/07 14:29  

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home

# html> # # # # ... # # # ... # # # # # # Disclaimer: questo blog è ad alto tasso di innovazione, potrebbe destabilizzare la vostra azienda/agenzia