mercoledì, luglio 04, 2007

Manuale del perfetto guastatore 


Il cambiamento non è automatico, non non è nemmeno facile, in azienda le resistenze al cambiamento sono all'ordine del giorno.

Chi si occupa di innovazione in azienda, opera con pazienza ed in silenzio, con tecniche da guastatore. L'obiettivo è rompere lo status quo, come spiega questo interessante articolo del Wall Street Journal.

2 Comments:

Anonymous par7133 said...

Abbiamo bisogno di figure di *guastatori all'interno della società, tra i nostri politici. I change manager sono difficilmente immaginabili da noi, perchè alla fine, il malannpo è la mancanza di un credo nel concetto di *vision, tutti gli altri credo non hanno bisogno di un change manager
:P

6/7/07 01:27  
Anonymous Luca Taddei said...

Davvero efficace ed accattivante il parallelo con il guastatore!!!

L.T.

7/7/07 17:43  

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home

# html> # # # # ... # # # ... # # # # # # Disclaimer: questo blog è ad alto tasso di innovazione, potrebbe destabilizzare la vostra azienda/agenzia