lunedì, dicembre 08, 2008

Divulgare l'innovazione o viverla in prima persona? 

Divulgare l'innovazione è sempre molto difficile e richiede molta pazienza e tatto.

Spesso gli "early adopters" di una tecnologia riescono a rendere il loro entusiasmo contagioso, ma i tempi possono essere troppo lunghi, soprattutto quando l'innovazione deve essere diffusa all'interno di un contesto aziendale e le resistenze al cambiamento sono elevate.

Vestire l'innovazione dandole una "veste" a cui le persone sono già abituate può essere una soluzione per vincere le opposizioni di chi non vuole modificare comportamenti fortemente consolidati.

Fare un passo indietro per farne due avanti è la strategia che spesso può essere vincente.

Se risulta difficile parlare al top managament di knowledge management, di gestione di flussi personalizzati di informazione, di creazione di palinsesti differenziati per le diverse persone di una funzione aziendale, forse è più efficace invece di spiegare le caratteristiche del feed RSS e dell'aggregatore, creare una rivista quotidiana personalizzata, usando Tabbloid.

Tabbloid è un servizio gratuito online che permette di trasformare feed RSS in un quotidiano in pdf, da poter inviare per e-mail, stampare, insomma un format che non si deve spiegare.

Pensate se ogni persona in azienda avesse la possibilità di ricevere un suo quotidiano personalizzato con news generali, economiche, con informazioni aziendali differenziate, sarebbe sicuramente un segnale più forte di un corso di formazione frequentato obbligatoriamente e senza particolare convinzione.

Dal magazine personalizzato, sarebbe poi più facile introdurre piani di gestione della Knowledge Governance come elemento strategico, tutto questo a costi che rasentano lo zero.

La differenza tra la divulgazione dell'innovazione attraverso il "racconto" o attraverso "l'esperienza diretta" può costituire lo spartiacque tra la resistenza ideologica e la sua adozione.
Giustifica

0 Comments:

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home

# html> # # # # ... # # # ... # # # # # # Disclaimer: questo blog è ad alto tasso di innovazione, potrebbe destabilizzare la vostra azienda/agenzia