venerdì, febbraio 01, 2008

Il laboratorio come viaggio di esplorazione 


Ci sono materie che si possono e si devono imparare attraverso mezzi didattici tradizionali. Le materie più tecniche richiedono ad esempio un approccio rigoroso e strutturato al fine di trasferire una serie di competenze molto specifiche.

Altre materie invece richiedono un approccio alternativo. E' il caso del corso Laboratorio di e-branding che sto per iniziare all'Università Iulm.

Mette insieme due mondi, quello digitale e quello del brand che difficilmente possono essere "inquadrati" e analizzati in modo "lineare".

Come si fa a spiegare la cultura della rete, le dinamiche di relazione, la struttura delle conversazioni i processi di co-creazione in aula? Anche attraverso l'esperienza diretta.

La forma del laboratorio è quella del viaggio esplorativo, che dal mio punto di vista ha delle caratteristiche completamente diverse, dalla classica formazione d'aula.

Nel viaggio esplorativo:
  • vedi ascolti e partecipi
  • ti fermi quando vuoi e dove vuoi
  • puoi conversare con tutti i partecipanti
  • estendi l'esperienza on line durante e dopo il corso-laboratorio
La forma del laboratorio offre numerosi vantaggi:
  • è adatta per argomenti e discipline in forte evoluzione
  • consente di analizzare, confrontare, raccogliere informazioni in tempo reale
  • è flessibile, nonostante si avvalga di una robusta architettura teorica
  • si basa sul concetto di learning by doing
  • è la forma didattica più vicina al mondo del lavoro
  • consente un'interazione maggiore con i discenti e quindi di avere un feedback sui contenuti proposti
In funzione delle risorse, del tempo a disposizione si possono utilizzare diversi strumenti a supporto di un laboratorio:
  • un wiki
  • un blog/tumblr partecipativo
  • un sistema di gestione della presenza e di comunicazione (skype, messenger)
  • un sistema di pubblicazione del progetto e di condivisione con l'esterno (slideshare)
I laboratori che utilizzano strumenti digitali a supporto della didattica non sono più una novità e gli esempi di successo sono davvero molti.

Alcuni esempi che ho trovato:

Scuola ER
Edid@blog
I link di blog didattici

Alcuni testi e fonti di riferimento
Progettare scuola con i blog
Blog per la didattica
Il blog nella didattica
Social software per a didattica

Alcuni link interessanti
Fair use per la didattica
Moodle
Edupodcast

Uno degli esempi di laboratorio di successo è quello di Stefano, con cui abbiamo in passato condiviso tanti progetti di formazione in aula e da cui sto imparando molto.

Sono un consulente prestato alla formazione, per questo io stesso sono un viaggiatore che si propone di esplorare le grandi opportunità che gli strumenti della rete offrono per la didattica.

Non dobbiamo poi dimenticare che la "Società della Conoscenza", richiede nuovi strumenti per le "learning organizations".

Sarei molto interessato a conoscere la vostra esperienza o quelle che mi potete segnalare sugli strumenti digitali per l'apprendimento.

L'immagine è di George Spencer School

2 Comments:

Anonymous Dr_Who said...

Ciao Maurizio,
sono appena rientrato da una due giorni di corsi che ho tenuto al master in marketing management del Midiform a roma. Casualmente ho appena "lanciato" in aulaun project work della durata di un mese in cui utilizzo il forum dell'istituto per "far dialogare" i ragazzi sul tema. Ho vari eidee in proposito e vorri condividerel con te.
fammi sapere
Dr_Who

2/2/08 18:24  
Blogger Giovanni Re said...

Ciao Maurizio, mi occupo di formazione e del coordinamento della community degli "artigiani tecnologici" (1600 utenti) nata da quattro anni in Roland DG. Dall'inizio di quest'anno con la Roland abbiamo rinnovato il forum www.rolandforum.com con l'area X-events dove gli utenti che vengono ai nostri corsi (1000 in un anno) possono discutere prima, durante e dopo corso. Le applicazioni trovate vengono condivise in un area wiki wiki.rolanddg,it ed inoltre coinvolgo i connettori a presentare le applicazioni di stampa digitale in giro per l'italia durante openhouse o fiere di settore.
Oltre il mio blog personale fra pochissimo apriremo quello aziendale.
Il motto di quest'anno è:
Sapere, fare, saper fare, far sapere!

15/2/08 20:57  

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home

# html> # # # # ... # # # ... # # # # # # Disclaimer: questo blog è ad alto tasso di innovazione, potrebbe destabilizzare la vostra azienda/agenzia