mercoledì, gennaio 10, 2007

Ti coinvolgo, ma per finta 

Peer to peer marketing, involving strategies, engagement, queste sono le buzzword più in voga al momento.

Qualche azienda si sta realmente aprendo, altre considerano il "coinvolgimento" come una possibilità di utilizzare gli utenti per ridurre i propri costi di marketing e lo si percepisce molto bene.

Partecipate alla prossima campagna di marketing, voi utenti potrete vedere il vostro messaggio nella nostra prossima pubblicità e vi sentirete appagati, (noi avremo risparmiato). Potete scegliere tra le tre campagne che la nostra agenzia ci ha proposto, (così possiamo sbagliare di meno).

La partecipazione ha le stesse logiche dell'interattività, non basta una chat o un forum per trasformare una campagna unidirezionale in campagna interattiva, perchè poi le chat ed i forum rimangono deserti, l'utente è smart, sa quando il tentativo di coinvolgimento non è sincero.

Non si può coinvolgere l'utente invitandolo a casa propria, decidendo di mostrargli solo il salotto. Una volta entrato, l'utente può desiderare di fare un giro dappertutto e visitare anche le camere.

Coinvolgere l'utente significa cedergli parzialmente il controllo, altrimenti è una presa in giro.

0 Comments:

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home

# html> # # # # ... # # # ... # # # # # # Disclaimer: questo blog è ad alto tasso di innovazione, potrebbe destabilizzare la vostra azienda/agenzia