martedì, febbraio 06, 2007

Darwin ed il WOM 



Anche se il video non è recentissimo, credo che il dibattito sia più che mai attuale, tra chi crede che il WOM (word of mouth) afferisca alla creazione di Awareness, e chi invece ritiene che il WOM debba creare Preferenze di Brand.

Il marketing virale ha un approccio tattico o anche strategico?

Voi che ne pensate?

2 Comments:

Blogger AAA Copywriter said...

Presumo che tutto dipenda dal modo in cui viene usato. È sicuramente uno strumento tattico, ma tanti strumeti tattici (vi ricordate la Paris-Kanone tesesca dul 1917)) possono essere usati con successo in chiave strateegica.

Alex

6/2/07 19:01  
Anonymous Dr_Who said...

Relativamente al marketing virale, titengo che questo abbia sia la componente strategica che quella tattica. Strategica in quanto qualsiasi attività di mkt debba necesariamente avere una reason why, in questo caso parlerei quindi di marketing non convenzionale, che si declina in maniera tattica applicando tattiche di guerrilla che si declinano operativamente nelle più disparate maniere.

7/3/07 22:01  

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home

# html> # # # # ... # # # ... # # # # # # Disclaimer: questo blog è ad alto tasso di innovazione, potrebbe destabilizzare la vostra azienda/agenzia